Crea sito

Bilancio siciliano: le responsabilità di Roma sono chiare.

Bilancio siciliano: le responsabilità di Roma sono chiare.

Avevo 28 anni quando iniziammo a denunciare queste responsabilità. Una parte della relazione della Corte dei conti sul Rendiconto della Regione per il 2018 descrive anche il quadro delle risorse a disposizione del governo regionale per l’amministrazione dell’Isola. Le entrate a disposizione della Sicilia “non appaiono per nulla sufficienti”.
“Non pare – scrivono i giudici – che i decimi individuati per il calcolo dell’imposta spettante alla Regione, siano sufficienti ad assicurare, come previsto dallo Statuto siciliano, un livello di entrate idoneo”
Certamente che è così, ci derubano costantemente e nessuno ne ha mai parlato.
 
Per la magistratura contabile l’attuale ripartizione delle risorse fra Roma e Palermo è inadeguata. Il sistema di attribuzione delle entrate, regolato dall’accordo del 2016, non ha portato risorse aggiuntive alla Regione in quanto
 
“ha provveduto semplicemente a riequilibrare l’attribuzione del gettito di una parte delle entrate (Irpef e Iva) che nel corso degli anni era stato eroso dall’introduzione” varie leggi.
 
Se non facciamo rispettare ciò che è nostro, non andremo mai da nessuna parte. ORMAI è CHIARO!

È questa la lotta che ci aspetta! Non bisogna mendicare, è necessario farci restituire i furti e chiedere il rispetto totale dello Statuto!

Adriano Nicosia

Leggi la fonte

https://livesicilia.it